Tortolì-Latina 1-3, Iadaresta ossigena i nerazzurri

Tortolì-Latina 1-3, Iadaresta ossigena i nerazzurri

CONDIVIDI

Torna a sorridere il Latina. E sorride con un tris mica da poco. Se reazione doveva essere, il Latina ha dimostrato di esserci. I nerazzurri hanno superato a Tortolì i padroni di casa 3-1.
Aveva cominciato bene il Latina, testa alta, raggio d’azione sul campo nemmeno fosse la prima della classe, predominio anche senza creare occasioni da rete, e poi il duello Iadaresta francobollato da Vona, latinense doc epurato da Chiappini nella prima fase della stagione. Pascucci disegna il suo 4-3-3 con in avanti Palazzo e Natali sulle fasce con l’ariete Iadaresta come terminale offensivo. Fatta eccezione per un traversone di Palazzo al 17’ non sfruttato dai compagni a Tortolì si dorme della grossa tranne per gli insulti che piovono addosso a Lagnena che a sua volta è beccato da mezza squadra sarda. Nella ripresa pare che il Tortolì si desti dal suo torpore e provi a fare la partita anche perché il Latina non è così brutto come lo dipingono, così ci prova Federico ma il tiro è smorzato da Lagnena e Bortolameotti para senza grandi difficoltà. Ora la partita pare più aperta e il solco della differenza lo crea Cittadino direttamente su piazzato dai 25 metri al 57’ portando in vantaggio i nerazzurri: pennellata e Lai che guarda la sfera insaccarsi nel sette perché s’aspettava il traversone in area. Il Tortolì va vicino al pari al 59’ con Palmieri che colpisce il palo su azione da corner, ora i sardi alzano il campo, premono aggredendo e a volte giocando un calcio intimidatorio per recuperare il gap, ma in contropiede Iadaresta sgomma via da Vona, apre per Palazzo che deposita in rete trafiggendo Lai: al 74’ siamo 2-0. Finita? No, perché i sardi non demordono, prima Palmieri centra il palo per la seconda volta, poi Cocco insacca dopo una dormita di Atiagli su traversone di D’Agostino (85’). Ti aspetti l’arrembaggio finale ma non c‘è tempo: Iadaresta si porta ancora a spasso Vona e offre a Tribuzzi la pallagol ma Lai tiene a galla i suoi (87’), poi un duetto Scibilia-Pagliaroli innesca il tapin a porta vuota di Iadaresta per la 18ma rete e il 3-1 finale.
Ora il Latina è quinto, in corsa per un posto nei play off.