Il Latina sbrana la Lupa Roma per 5-1. Iadaresta va a 20

Il Latina sbrana la Lupa Roma per 5-1. Iadaresta va a 20

CONDIVIDI

Il Latina ci prende gusto e maramaldeggia la Lupa Frascati (5-1) con un sontuoso Iadaresta. Dopo la vittoria in terra sarda i nerazzurri bissano e mantengono il quinto posto, utile per accedere ai play off. Neanche il tempo di dare uno sguardo alle marcature che il Latina passa: è il 4’, Atiagli sgomma via e la mette in mezzo, Iadaresta e Natale lasciano la gloria del gol a una spaccata di Tribuzzi. Nemmeno il tempo di gioire e i romani pareggiano con Milani (7’), ma è tutto merito del baby Svidercoschi, prima slalomeggia tra le sagome nerazzurre, Bortolameotti si oppone poi nel flipper Milani deposita in rete. Il Latina ha il merito di non disunirsi, Natale pesca Palazzo, lasciato colpevolmente solo, che suggerisce per Cittadino che in corsa trafigge ancora Lazzari per il 2-1. Ma non è finita, Cittadino dal corner indirizza per la capocciata imperiosa di Iadaresta che sigla il 3-1 e il 19mo sigillo personale. La Lupa crolla, il Latina domina con un Cittadino in grande spolvero e con un Palazzo molto attivo, tant’è che la punta offre il poker a Natale sul finire del primo tempo (42’). Nella ripresa la Lupa cambia tre effettivi subito ma l’aspetto psicologico è ormai andato, non c’è storia, i ritmi sono sonnacchiosi e le emozioni latitano, anche perché la squadra di Pascucci controlla senza patemi. Anzi, si rivede nell’ultimo quarto d’ora Catinali in mezzo al campo mentre la Lupa manda in campo altri due elementi senza ottenere nessuna nota sui taccuini. Anzi, c’è la ventesima rete di Iadaresta per il 5-1 finale (83’), che sfrutta un cross perfetto di Scibilia. Peccato, che per la classifica cambia poco: davanti hanno vinto tutte le altre. Il Latina è a 42, preceduto dal Trastevere a 44, Fregene a 48, Albalonga a 52 e Rieti a 55.